Il fascino di Muggia è la sua fusione tra mare e collina: le bianche pietre d’Istria e le case colorate creano un’armonia a cui si accompagna il verdeggiante ambiente circostante.

Sull’ultimo lembo di terra italiana si apre la piccola darsena di Muggia, il cui stile veneziano è ripreso tra le calli e le piazzette che la caratterizzano e che raccontano la sua storia millenaria.

I sabati muggesani

L'ultimo sabato del mese vieni a Muggia per vivere una giornata speciale ricca di esperienze uniche!

Le radici di Muggia

I primi insediamenti sul colle risalgono all’età del bronzo, circa nel 1660 a.C., quando fu costruito il Castelliere di Elleri, ancora oggi visitabile. Come ben testimoniano inoltre gli scavi archeologici in questo periodo la città sul colle si sviluppò notevolmente.

All’inizio del Medioevo, nel 931 d.C., la città viene donata dai re italici al Patriarca di Aquileia, al fine di conservare una propria autonomia e la cittadina si sviluppa anche a valle, mentre sul colle rimane la basilica romanica di Santa Maria dell’Assunta con i suoi affreschi bizantineggianti.

L’influenza Veneziana

Camminando il richiamo a Venezia è costante infatti dal 1300 per quasi 400 anni la città fu governata dalla Serenissima, diventando la roccaforte dei veneziani in Istria contro la dirimpettaia Trieste degli Asburgo.

Di questo periodo rimangono il dialetto, i costumi e le tradizioni gastronomiche e soprattutto l’architettura. Le strette stradine del centro sono chiamate “calli”, le facciate sono decorate da stemmi delle famiglie veneziane e nel cuore della città si apre Piazza Marconi, autentico “campiello” veneziano, dominato dal Duomo e dal palazzo del Municipio.

Il mandracchio: le radici marinare

Muggia tutt’oggi è conosciuta per la pesca, una caratteristica che si rende evidente nella presenza di buonissimi ristoranti di pesce sparpagliati per la città.

Dietro Piazza del Duomo, la città si affaccia sul mare con il mandracchio, l’antico porto una volta fortificato contro gli assalti provenienti dal mare. Oggi il pittoresco porticciolo accompagna la costa e nelle giornate di sole consente una deliziosa passeggiata per godersi gli scorci cittadini.

Tra mare e natura

Ma Muggia non è solo un cittadina ricca di storia. Il mare e le colline offrono numerose attività per godersi l’aria aperta e un po’ di sport. Il lungomare che raggiunge e supera il confine offre la possibilità di una passeggiata, un giro in bicicletta ed anche un tuffo, assieme agli abitanti di Muggia e Trieste che vengono qui al mare. Aggirando la città e passando per le colline, i percorsi di trekking e le ciclabili offrono paesaggi ricchi di natura e meravigliosi scorci.

Visita il sito

dell'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Muggia

Get Updates & More

Thoughtful thoughts to your inbox